“…un Cinema di tanti per tanti, un Cinema di tutti…”

Cesare Zavattini

SIAMO QUELLO CHE RACCONTIAMO

… c’era una volta (1999) un gruppo di professionisti che si occupavano di diverse arti, mestieri e professioni del cinema: regia, musica, sceneggiatura, fotografia, scenografia. Qualcuno era un libero professionistra, altri avevano loro società, ma tutti insieme costituirono l’associazione Acli Multimedia, nella comune volontà di trasmettere le conoscenze dei loro rispettivi campi per rendere il cinema, ormai digitale, un mezzo di espressione alla portata di tutti.

Sperimentarono a lungo una utilizzazione educativa e sociale del cinema e si resero conto che nonostante il digitale rendesse possibile una produzione audiovisiva poco formale e a bassissimo costo, e risultasse evidente che raccontare con le immagini è più efficace che spiegare, nell’immaginario collettivo il cinema è “difficile“, e l’impianto culturale che sorregge il cinema industriale impedisce la diffusione di quello digitale negli ambiti locali, dove la sua peculiare maneggiabilità e la sua immediatezza di più servirebbero: nella scuola, nella formazione, nella cooperazione, nell’associazionismo, nel volontariato e nell’azione delle pubbliche amministrazioni locali verso i cittadini.

Per oltre dieci anni si occuparono di progetti di cinema che avevano a che fare con la didattica e con il sociale. Collaborarono con il Ministero dell’Istruzione all’interno di un protocollo d’intesa e con molte istituzioni locali in attività sperimentali riservate alla scuola e alla formazione professionale. Grazie anche ad alcuni progetti pilota realizzati con università di Roma e Bologna e conversazioni con docenti di scienze dell’educazione, si resero conto di come alcuni presupposti di principio e organizzativi su cui si basa il lavoro di una troupe cinematografica professionale, coincidessero con le condizioni di base che devono essere perseguite affinché, con il metodo didattico dell’apprendimento cooperativo (Cooperative Learning), la parola gruppo assuma un significato psicopedagogico. .

Da quel momento, pur non applicando in modo rigido i principi dell’apprendimento cooperativo ai loro progetti , ma semplicemente assumendo questo metodo come riferimento e guida per comporre i gruppi di lavoro e porre attenzione alle abilità sociali da esercitare durante l’attività; la gestibilità dei progetti di cinema con i gruppi di lavoro migliorò incredibilmente, e iniziarono ad elaborare un procedimento, “iCineMini” perfettamente utilizzabile da persone non esperte di cinema che, con questo tipo di didattica riuscivano ba prendere confidenza con il mezzo audiovisivo.

i sopravvissuti di quel gruppo di pionieri hanno costituito una nuova associazione, ICINEMINI Onlus, che di Acli Multimenia sta continuando la storia…

SIAMO QUELLO CHE FACCIAMO

1999: Attuatori di un protocollo d’intesa sull’Educazione all’immagine tra Ministero della Pubblica Istruzione Ispettorato educazione fisica e sportiva – Coordinamento delle attività per gli studenti e le ACLI.
2000: Progetto “FareCinema a scuola” finanziato dalla Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni Culturali
2001: Progetto “Fare Cinema – la produzione audiovisiva del territorio come risorsa per lo Sviluppo Umano” Finanziato da “Free International Airport” -’Assessorato Alla Cultura del Comune di Modena,
2002: “Labor-Attori – una sperimentazione sull’uso della produzione audiovisiva di stile cinematografico quale risorsa Comunicativa, Sociale, Educativa, Interculturale, Terapeutica “ in collaborazione con Comune di Modena, Università di Bologna Scienze dell’Educazione, Modena Formazione. Finanziato da Modena Formazione – Provincia di Modena – con il contributo di Commissione Europea – Ministero del Lavoro.
2003: “Laboratorio FareCinema sull’utilizzo del sistema di produzione segmentata di stile cinematografico in ambito educativo” presso il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione della Università degli Studi di Bologna
2004: Progetto “ GUARDA IN GIRO – Il giornale che parla e si muove”. Finanziato dal Comune di Roma – MUNICIPIO 1 Centro Storico
2004:  Progetto ”IL SEGRETO DI MAGO FUTURO” finanziato da Ministero della Pubblica Istruzione – Ispettorato per l’Educazione Fisica e Sportiva Coordinamento delle Attività degli Studenti.
2005: “ Il Cinema di Pietra – Corti di fiction al servizio della storia”. Finanziato dalla Regione Emilia Romagna – Assessorato Cultura Sport e Progetto Giovani.
2006: “Un film per l’Altro”. Finanziato da Comune di Roma – Assessorato alle politiche Educative e Scolastiche. Presentato al Giffoni film Festival. Vincitore per la sezione cinema alla Biennale della Creatività nella Scuola del Comune di Roma. Vincitore del Premio del Pubblico al Torino Film Festival nella sezione dedicata alla Scuola.
2007: Progettazione e direzione di un corso di 1100 ore per la professione di Filmmaker, destinato a neo diplomati della Provincia di Modena. Realizzato con l’Agenzia Formativa Pubblica “Modena Formazione” e finanziato dalla Provincia di Modena.
2008: Attività collaterali alla Mostra del Cinema di Venezia. Ideazione e Organizzazione di “ Piccoli Film – Il Cinema nella scuola dell’autonomia” incontri/convegno realizzati al Palazzo del Cinema Sala Pasinetti al Lido di Venezia in collaborazione con Ministero della Pubblica Istruzione e Ministero dei Beni Culturali – Dipartimento Spettacolo
2009: Attività collaterali alla Mostra del Cinema di Venezia con presentazioni di lavori audiovisivi realizzati nelle scuole da docenti e studenti, e incontri fra studenti e rappresentanti delle categorie professionali del cinema in funzione di orientamento. In collaborazione con Ministero della Pubblica Istruzione e Ministero dei Beni Culturali – Dipartimento Spettacolo
2012: Stesura del libro “La Cooperazione in corto – Prove di Cinema e Apprendimento Cooperativo – Edizioni ECRA
20132017: Ideazione e realizzazione de “I Cinemini”
2018: Realizzazione del portale web www.cinemini.eu dedicato alla diffusione dell’Alfabetizzazione Audiovisiva attraverso corsi online e in presenza.

Oltre alle tante scuole italiane che ringraziamo, abbiamo collaborato con…

“… perchè fare Cinema non è difficile, e più lo dipingi magico meno osi avvicinarti…”

Lars von Trier